Lotta al consumo di alcol tra i minori: si va verso la modifica del Regolamento di Polizia Urbana In evidenza

La proposta di delibera, presentata oggi in commissione consigliare, prevede la sanzione per la cessione di alcol tra privati. 

Mercoledì, 27 Ottobre 2021 20:01

L'aggiunta della lettera M al terzo articolo comma 1 del Regolamento di Polizia Urbana prevedrà la sanzione amministrativa di 250 euro per tutti coloro che si troveranno a cedere alcolici a minori, così come previsto dalle ordinanze del Sindaco emesse durante l'estate. La proposta di modifica, discussa oggi in Commissione Consigliare, vuole quindi riempire il vuoto normativo ad oggi esistente, come spiegato dall'assessore Filippo Ivani e dal comandante della Polizia Locale Francesco Bertoneri, andando a colpire non solo la vendita di alcolici, ma qualunque tipo di cessione di alcolici da maggiorenne a minorenne.  

Ad oggi, infatti, sono chiaramente punibili, per legge, tutti gli esercizi pubblici che vendano alcolici a minori, con arresto fino a un anno per la vendita a minori di 16 anni, una modifica che non sarebbe quindi una semplice ripetizione, come chiarito dopo l'intervento del commissario Messuri, che proprio su questo chiedeva spiegazioni: "L'aggiunta di questo articolo vuole appunto andare a sanzionare lo scambio di alcolici tra privati. Il classico caso che abbiamo più volte visto quando qualcuno di maggiorenne entra in un locale, compra gli alcolici per tutti, e poi li distribuisce ai minori. Ci siamo resi conto di dover riempire questo vuoto normativo e questa modifica andrebbe ad integrare le leggi già esistenti". 

Le contestazioni potranno essere effettuate da tutte le Forze di Polizia in campo, come spiegato da Bertoneri: "Se alla Spezia, dove esiste questa norma, una qualunque Forza di Polizia si troverà a contestare la cessione di alcolici tra due privati, dei quali uno minorenne, potrà applicare la sanzione prevista".   

L'alternativa potrebbe essere, come sottolineato dal commissario Corbani, "La sanzione per il minore semplicemente trovato in possesso di alcolici".

"Sicuramente esiste anche questa strada, ma servirebbe una scelta politica forte e diversa- ha spiegato il comandante Bertoneri- Ovviamente se ci fosse una norma del genere sarebbe applicabile, ma servirebbe appunto una scelta politica diversa da quella fatta in questo caso". 

La proposta di delibera viene approvata con 18 voti favorevoli e 4 astenuti, quindi la discussione verrà affrontata in Consiglio Comunale e, se la delibera verrà definitivamente approvata, il Regolamento di Polizia Urbana verrà modificato.

 

 

 

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - In merito al ripristino degli orari pre-pandemia a Pitelli e alla Foce, però, nessuna novità. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa